Gestione del procedimento disciplinare

Affinché il datore di lavoro possa rendere cogenti le proprie direttive e conseguentemente comminare sanzioni ai propri dipendenti deve

necessariamente seguire un procedimento disciplinare, ossia un iter ben definito che si articola in varie fasi, così come disciplinato dallo Statuto dei Lavoratori (L.300/70) e dalla contrattazione collettiva.

Il primo passo del procedimento disciplinare consta in una contestazione disciplinare tempestiva, redatta nelle forme e nei modi previsti dalla legge; si passa poi ad applicare il provvedimento disciplinare considerato più idoneo a seconda della gravità e della recidività dell’addebito, fino ad arrivare alla sanzione maggiormente rilevante e delicata quale è il licenziamento.

I professionisti di Spazio Consulenza, che gestiscono con oculatezza, equilibrio e prudenza il procedimento disciplinare, ben conoscono quanto i risultati di un contenzioso ben gestito si traducano facilmente in successi giudiziari.